Page 2 of beingb Travel Blog Posts


South America » Argentina » Tierra del Fuego » Ushuaia January 14th 2016

TIERRA DEL FUEGO. L' atavica sfiga prepara le valigie, direzione Ushuaia. Indovinate un po' chi va ad Ushuaia anche? Eh già! Il viaggio fila via liscio, talmente liscio, che ad un certo punto siamo sfrante dalla noia. Puerto Mdryn - Ushuaia sono circa 30 ore di bus senza imprevisti. Ecco, dicevamo della sfiga. Siamo nel cuore della notte, nel mezzo del nulla, con un signore enorme che russa nel sedile dietro ed una coincidenza da prendere a Rio Gallegos. L'autobus è rotto! Ci si ferma ad un'officina che non so da dove salta fuori e comincia una saga che durerà almeno un paio di ore, prima di cambiare autobus. Io ed il signore che russa diamo una mano con i bagagli per velocizzare, so che in genere a chi fa questo lavoro si da una mancia. ... read more
IMG_5225
IMG_5226
IMG_5244

South America » Argentina » Chubut » Puerto Madryn January 12th 2016

Il viaggio verso Puerto Madryn dura all'incirca dieci ore secondo la signorina della biglietteria, sempre quella del post precedente per intenderci. Più le altre dieci per uscire da Buenos Aires, capiamo dopo noi. Il viaggio comincia subito con un cartello il quale ricorda ai signori passeggeri che sul bagno del bus è vietato 'hacer kaka', con la k. Poco male, perché da brave cretine il fatto ci da da ridere per tutte le 10+10 ore del viaggio. Cosicché, la monotonia del paesaggio passa in secondo piano, mentre scorre per ore sotto i nostri occhi. Patagonia. Patagonia è quella cosa che sogni per anni e poi eccola lì, ufficialmente alle 13.30 del 16/12/2015. Patagonia è quella terra sconfinata su cui non cresce niente, se non leggenda ed inspiegabile magia. Patagonia significa grandi piedi, fu chiamata così dai ... read more
IMG_5086
IMG_5094
IMG_5107

South America » Argentina » Buenos Aires December 25th 2015

Buenos Aires è un ni.....non fa cagare per capirsi, ma non mi suscita entusiasmo. Città immensa la cui anima si disperde negli enormi spazi tra un quartiere e l' altro. L'ostentazione di Recoleta e Palermo però non cancella l'odore di vere e proprie baraccopoli ai bordi più marginali dietro la stazione, a la boca, nelle periferie. Recoleta e Palermo sono in pratica parchi immensi dove la gente si sdraia a bere mate, chiacchierare, ascoltare musica. Dal cielo sopra la città non filtra stress. Nel parco di fronte al cimitero monumentale il tempo si dilata, così la mia risolutezza alimentare dura il tempo di annusare il primo panino. Quel bel chorizone arrosto è un richiamo implacabile anche sotto i 40°C all'ombra con i quali questa megalopoli mi accoglie. Nasce come piccola città di porto Buenos Aires, almeno ... read more
IMG_4931
IMG_4937
IMG_4942

South America December 17th 2015

A Buenos Aires sono di passaggio per ora, un paio di giorni esplorativi prima di imbarcarmi per l'Uruguay, destinazione Colonia del Sacramento. Sebastian, ah, ovviamente la mia solitudine è durata quanto un vantaggio della Roma, si offre di accompagnarmi al porto, evidentemente già sfinito da due giorni di miei tentativi di spagnolo. Mi sento un po' una conquistadores mentre il povero Cristo si carica il mio zaino in spalla e comincia a ciondolare in strada. Viene dal sud, scaraventato in questa megalopoli dal suo sogno di diventare tanghero. Chissà forse un giorno sentiremo parlare di lui, futuro tanghero uccide turista italiana, movente grammatica spagnola. Colonia è stupenda. È una cittadina piccola, tranquilla, troppo carina. Ad un'oretta di navigazione dalla megalopoli argentina, la sua pace e silenzio sovrastano il rumore della storia. Avamposto portoghese per contrastare l'av ... read more
IMG_4963
IMG_4965
IMG_4961

South America » Argentina » Misiones December 12th 2015

Dall’aereo si vede Buenos Aires, una distesa di terra piatta ed enorme che piano piano diventa città. Quando atterri a Puerto Iguazu, dopo 24 ore di viaggio, la prima cosa che ti assale é l’afa, e le zanzare. L’umidità invece più che sentirsi si vede, dai miei capelli nello specifico. Quando viaggi da solo, mi si dice, ala fine é più il tempo che passi in compagnia che quello che riesci a dedicare a te stessa. In questo il mio viaggio non é un’ eccezione. Anzi, io manco lo comincio sto viaggio, che già trovo chi s’accolla. Il turco socievole, il tedesco disorganizzato. E poi arriva lei- ‘perdona, una pregunta!’. Non so se é il metro e cinquanta di zaino che parla, o il metro e cinquantacinque di donna ivi attaccata tramite spallacci. Fatto sta che ... read more
IMG_4775
IMG_4776
IMG_4789




Tot: 0.047s; Tpl: 0.01s; cc: 9; qc: 54; dbt: 0.0113s; 1; m:saturn w:www (104.131.125.221); sld: 1; ; mem: 1.4mb