Terra Santa: c'e' spazio per tutti


Advertisement
Israel's flag
Middle East » Israel » Haifa District
December 30th 2018
Published: January 13th 2019
Edit Blog Post

E' difficile viaggiare per Israele e Palestina senza imbattersi in qualche luogo che non sia venerato da una delle tre grandi religioni monoteiste: qui una citta' santa, la' una montagna sacra, poi i resti di un antico tempio o la vecchia abitazione di un famoso profeta; oserei dire che tutto qui, a parte Tel Aviv, abbia qualcosa a che fare con la religione. Colto da un improvviso attacco di ateismo militante mi dirigo speranzoso verso Nord, ad Haifa, citta' portuale piuttosto moderna e dalla profonda anima operaia (situata comunque alle pendici del sacro Monte Carmelo ed in prossimita' della grotta del biblico profeta Elia...) alla ricerca di una boccata di aria fresca e di qualcosa di diverso in grado di risvegliarmi l'attenzione ormai consumata dall' immane mole di storia calpestata dai miei piedi in questi ultimi quindici giorni. Non male la citta', adagiata sul versante di una montagna ricoperta di boschi che degrada dolcemente fino al mare formando una baia che ospita un importante porto e delle appena passabili spiaggie sul pur sempre accettabile Mare Adriatico; Akko, la storica San Giovanni d' Acri dei crociati, dista solamente una mezz' ora di treno e merita decisamente una visita: da qui il giovane Marco Polo inizio' il suo lungo viaggio verso Oriente.

Ma ancora una volta, strano a dirsi, e' un monumento religioso che spicca per importanza sopra tutto il resto: il Mausoleo del Bab ed i lussureggianti giardini ornamentali che lo circondano (i giardini Baha'i).Oscuro martire cristiano della prima ora? Mistico errante musulmano? Poeta ebreo morto in un ghetto dell' Europa Orientale? Chi era il Bab?? Niente di tutto cio' stranemente, stiamo infatti parlando dell' appartenente ad una religione nata solamente nel 1844 ma che nel frattempo e' gia' diventata la seconda al mondo per estensione (presenza in piu' nazioni): la fede Baha'i. Ecco elencati alcuni dei suoi principi piu' interessanti: esistenza di un solo Dio e di una sola razza umana, esistenza di una fonte comune ed unita' essenziale di tutte le grandi religioni mondiali, assenza di un clero, eliminazione degli estremi di poverta' e ricchezza, educazione universale obbligatoria, scienza e religione devono convivere in armonia, autofinanziamento, no alcool e no droghe, no attivismo politico, niente cerimonie ne' funzioni religiose, solo preghiere e meditazione in silenzio. Fondatore della fede, il nobile persiano Baha'u'llah e' oggi sepolto vicino ad Akko ed il suo mausoleo e' il luogo piu' sacro per tutti i suoi discepoli e quello verso il quale si volgono in preghiera; il Bab, considerato il Messaggero di Dio dai fedeli Baha'i, venne martirizzato in Persia nel 1850 ed i suoi resti vennero tenuti nascosti per decenni e poi trasferiti ad Haifa nel 1909 per essere interrati sulle pendici del Monte Carmelo in un sontuoso mausoleo di marmo bianco dalla cupola dorata. Solo piu' di recente sono stati costruiti i giardini a terrazzamento che lo circondano e che sostituiscono ormai la piu' importante attrazione turistica della tranquilla Haifa, divenuta suo malgrado l' ennesima citta' sacra in questa terra predestinata....


Additional photos below
Photos: 20, Displayed: 20


Advertisement



Tot: 0.075s; Tpl: 0.018s; cc: 28; qc: 97; dbt: 0.0268s; 1; m:saturn w:www (104.131.125.221); sld: 5; ; mem: 1.5mb