Finito viaggio, casa.. e adesso? Lavoro e Turismo solidale


Advertisement
Brazil's flag
South America » Brazil » Acre » Bujari
February 27th 2008
Published: February 28th 2008EDIT THIS ENTRY

Io e Nadir siamo rientrati da quasi due settimane dal viaggio in Italia, dopo il nostro sposalizio del 19 gennaio, e adesso si tratta di "pedalare".
La visita a Lucca di 3 settimane è stata bella e densa di appuntamenti. Temevo che Nadir dopo un pò si stufasse di conoscere gente spesso nuova, parlando italiano, ma si è dimostrata un "animale sociale" di talento. Salvo rari casi in cui eravamo stanchi dalla giornata ed in cui "chiudeva i battenti", Nadir non ha perso colpi nell' approfondire e conoscere la mia mamma, il mio papà, mio fratello e famiglia, mia sorella e famiglia, il gruppo di amici del Villaggio del Fanciullo, di S.Cassiano, degli Sganzeggini, il singolo lupo solitario, gli ex vacanzieri di Rio Branco, il gruppo del Rwanda, cugini vari, ecc...ecc... ecc...
Direi che in molte occasioni ha tenuto piu banco che di me!

Rientrati a Bujari, subito due giorni "de fuego" a litigare con il muratore: voleva essere pagato senza aver terminato i lavori.
Riferiva che doveva pagare i conti di casa, che il suo aiutante non aveva di che mangiare, ecc.... una lista di eventi "lacrimevoli" mi sono stati fatti presenti, per essere pagato prima della fine dei lavori.
Forte del detto "Articolo quinto: chi ha i soldi in mano ha vinto" e delle mie passate esperieza Rwandesi, maneggiando soldi con i locali, gli ho chiesto se voleva sentire anche da parte mia una lista di eventi lacrimevoli, oppure voleva tenere la conversazione su toni professionali senza mettere in piazza vite private: il risultato finale comunque non sarebbe cambiato e non l'avrei pagato che a lavori finiti.
Il giorno dopo si è presentato a lavorare presto e devo dire che ha lavorato sodo per due giorni (piastrellato il bagno, trovata una falla d'acqua nel muro e riparata, ecc...) !
La sera del secondo giorno mi ha richiesto di nuovo l'ultima parte dei soldi concordati (1000 reais: 400 euro), ma constatato assieme a lui che mancavano ancora delle cosette, gli è stato risposto "picche". Qualcuno penserà che sono un aguzzino a questo punto. Potrà essere anche vero... ma se non altro sono stato sincero, quando di seguito lui ha affermato che io non lo pagavo perchè non mi fidavo di lui, che pensavo che una volta pagato non sarebbe tornato: "E' vero, non mi fido di lei", gli ho risposto con tranquillità. La fiducia si guadagna con gli anni, ho aggiunto.
Al terzo giorno ho effettivamente saldato il conto, mancando solo alcuni lavoretti come mettere un rubinetto. Se non venisse nei prossimi giorni a farlo.... ho ancora il suo trapano in ostaggio...

Dopo i tira e molla sulla casa, che comunque penso siano un minimo comune denominatore anche con i muratori italiani, spero prima possibile di partire con il mio lavoro dei video nelle scuole . Ne ho bisogno. Ho già chiamato Pascal, colui che lo ha adottato finanziariamente, per fare una riunione ed iniziare. Sto incrociando l'incrociabile... altrimenti non mi resta che richiedere i soldi indietro al muratore...riprendendo il travagliato discorso sulla fiducia...

Una cosa che segnalo è l'incentivazione di turismo eco-solidale in questa parte del Brasile.
Ci sono zone bellissime da visitare, alcune descritte in questo mio travel Blog, e a mio avviso ancora fuori dai circuiti turistici noti.
Con la buona collaborazione di Luca Casotti in loco (contando anche dell'eventuale appoggio di Don Luigi, Padre Massimo e gli altri italiani), l'aiuto della Cooperativa Ri-Diamo a Lucca e altre persone in Italia, vogliamo dare accoglienza per qualche italiano desideroso di visitare l'Acre in maniera sobria e in condivisione.


Additional photos below
Photos: 6, Displayed: 6


Advertisement

Mesi fa, prime discussioni con il muratoreMesi fa, prime discussioni con il muratore
Mesi fa, prime discussioni con il muratore

Don Luigi marca stretto il muratore. Un ringraziamento particolare a Don Luigi per aver seguito in ottima maniera i lavori della casa, quando ero in Italia!
Casa finita: ora dipingere !Casa finita: ora dipingere !
Casa finita: ora dipingere !

si attendono anche dall'Italia volontari per venire a dipingere in Brasile...
Bujari by night dalla mia terrazzaBujari by night dalla mia terrazza
Bujari by night dalla mia terrazza

ore 19.00 di una qualsiasi sera a Bujari (Acre-Brasile)


28th February 2008

però...
Complimenti per la casa!!! Spero che da quel terrazzo vi possiate godere fresche serate e magari romantici tramonti... ps: tienti stretto il trapano, non si sa mai... :-)
28th February 2008

un pò di fretta...
Si effettivamente v'ho visto un pò di fretta in Italia, ma insomma, l'importante è che vi siate divertiti voi! Per i muratori (razzaccia) che voi fà, tiello per le palle. Bella la casa, spero di venirla a visitare presto. Per il turismo responsabile io consiglio per RIo negro, Amazzonia ed altri tour del Brasile a cui io stesso ho partecipato quasi 10 anni orsono www.tures.it e www.viaggiemiraggi.it.salutiamo
10th March 2008

Tanti AUGURI !!!
Avevo visto la tua partecipazione/invito a casa della mamma di una mia amica lucchese... Molto più bello vedere tua moglie. Auguri per il matrimonio e per la vostra vita in Brasile!!!
12th April 2008

m'è sparito...
O nick, ma che fai? stai girando un lungometraggio con De Niro? Dipingi casa, sei cascato da un trabattello e non ti trovano più perchè ti confondono con una canna dell'acqua interrata? Aggiorna sto blogghe dai, orsù...

Tot: 0.151s; Tpl: 0.011s; cc: 10; qc: 33; dbt: 0.0316s; 33; m:apollo w:www (50.28.60.10); sld: 2; ; mem: 6.3mb